Spaccio di droga. Ferito un maresciallo dei carabinieri

Scoperti dalla Benemerita hanno tentato la fuga  ma subito dopo sono stati bloccati

carabinieri-gazzella-1Mugnano –  Nel corso di un servizio di controllo del territorio volto alla repressione dello spaccio di stupefacenti, i militari dell’Arma hanno tratto in arresto Francesco Migliaccio di 40 anni volto già noto alle forze dell’ordine, Vincenzo Severino 23enne  e Salvatore De Rosa di 20 anni, entrambi incensurati per detenzione e spaccio di stupefacenti. I tre alla vista dei militari si sono dati alla fuga, inseguiti sono stati bloccati a seguito di una breve colluttazione in cui è rimasto ferito un maresciallo dei carabinieri donna. Il trio stava svolgendo la propria attività di spaccio in via Turati a Mugnano, sorpresi dalla pattuglia immediatamente sono scappati a piedi cercando di disperdersi e di far perdere le proprie tracce. Un breve inseguimento a piedi, e dopo qualche metro i tre sono stati braccati. A quel punto hanno cominciato a ribellarsi ed è nata la colluttazione in cui il maresciallo donna è rimasta ferita. Trasportata all’ospedale San Giuliano di Giugliano i medici le hanno riscontrato trauma cranico con ferita lacero-contusa all’arcata sopraccigliare sinistra e trauma contusivo distorsivo alla spalla sinistra  ritenuti guaribili in sette giorni . Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale di Poggioreale. 

                                           Giovanna Scarano

Lascia il tuo commento