Arzano: Condono edilizio, 1862 pratiche bloccate sul Comune: a breve saranno esaminate

Arzano: Condono edilizio, 1862 pratiche bloccate sul Comune: a breve saranno esaminate

condono_edilizio_1Arzano – Al via l’avviso pubblico per l’affidamento di incarichi  relativi alla definizione delle pratiche di condono edilizio: legge 47/1985, legge 724/94, legge 326/2003 ( L. r. 10/04). Una decisione rimandata dalle passate amministrazioni ma attesa da chi per anni ha chiesto il rilascio del titolo abilitativo per questioni familiari. Sono 1862 le pratiche di condono bloccate sul Comune, 1862 domande di sanatoria per abusi edilizi prive di  elaborati tecnici e bollettini di pagamento: oblazione, oneri concessori e interessi. In tempi di crisi la giunta di centrodestra batte cassa, guarda alle esigenze dei propri cittadini e alle sue. Nell’ufficio tecnico non ci sono professionisti, i contratti a tempo determinato sono scaduti da oltre cinque mesi, quindi si è deciso, per la conclusione delle pratiche, di affidarle a personale esterno, massimo 18 unità, selezionato dal dirigente dell’ area pianificazione urbanistica. Pertanto è stato stabilito che per ogni rilascio di permesso di costruire in sanatoria o diniego,   gli esaminatori riceveranno 100,00 euro oltre Iva e cassa di previdenza. La durata presunta dell’incarico è di 24 mesi. L’invio dei curriculum è fissato entro le ore 12 del 9 febbraio 2013. Gli introiti, pare vicino ai cinque milioni di euro, potrebbero essere investiti sul miglioramento dei servizi ai cittadini. 

Più di 100 pratiche per professionista, non sarebbe stato meglio affidarle con l’uso della monetina?

                                                       Cesare Bizzarro

Lascia il tuo commento