Pallavolo:Marianna Guerriero Arzano piega il Bastia Umbra

Pallavolo:Marianna Guerriero Arzano piega il Bastia Umbra

Marianna Guerriero ArzanoArzano – La Marianna Guerriero Arzano non perdona. Servivano tre punti per restare nella migliore situazione possibile di classifica e tanti ne sono arrivati al termine della gara casalinga con il Bastia Umbra.

Una partita preparata nei minimi dettagli, contro un’avversaria che ha dato filo da torcere fino all’ultima palla. L’impenetrabile difesa è stata scardinata a dovere dalla determinazione della squadra di casa, aggressiva fin dal primo punto.

Dopo una prima parte del set filata via sui binari dell’equilibrio, la gara prende i binari del senso unico subito dopo il secondo time-out tecnico. Il team guidato in panchina da Antonio Piscopo allunga a partire dal 16-12 e raggiunge il massimo vantaggio con il punteggio Ubertini, tocca a Maria Russo chiudere la partita dopo 23’ col punteggio di 25-16.

Secondo set più complicato. Si arriva al primo time-out tecnico con le ospiti addirittura di una lunghezza avanti (unico vantaggio del parziale). La Marianna Guerriero Arzano riordina le idee e recupera grazie anche all’ottimo momento di Vinaccia (78% il suo parziale). Per vedere le padrone di casa allungare occorre attendere la fase calda del set che si conclude con il punteggio di 25-21.

La prima parte del terzo set, somiglia alla precedente (7-8). Questa volta però le ospiti riescono a stringere i denti e ad accumulare qualche punticino in più di vantaggio, restando aggrappate alla partita (13-18). Il rischio di perdere la frazione diventa concreto e così le padrone di casa si rimboccano le maniche e, punto dopo punto, mettono a segno una rimonta che infiamma gli animi dei presenti: 18 pari.

Purtroppo per Arzano arriva immediato il contro-break e Bastia Umbra riesce ad accumulare ben quattro palle set e ad accorciare le distanze al terzo tentativo per una invasione fischiata a Luciana Lauro.

In avvio di terzo set la Marianna Guerriero Arzano soffre ancora. In prossimità del primo time-out coach Piscopo sostituisce l’infortunata palleggiatrice Cozzolino con Giovanna Climaco. E’ il momento peggiore dell’Arzano che scivola fino a -4. Ancora stop al tempo.

Recuperato il gap, la partita resta equilibrata fino alla fase decisiva: 18-20. Il finale è addirittura da thriller con una palla chiamata fuori a Campolo quando ormai Arzano già festeggiava. Per tre volte la Marianna Guerriero vede lo spettro tie-break, poi tocca ancora a Campolo spedire a terra la palla del 28-26.

Raggiante coach Piscopo a fine incontro: “La squadra ha dimostrato di avere una grande grinta ed ha conquistato una vittoria importante. Devo dire brava anche alla palleggiatrice Climaco che ha giocato senza timore nonostante la giovane età. Una prova di carattere che ci fa ben sperare per il futuro“.

CS

Lascia il tuo commento