Marianna Guerriero Arzano cede all’ultimo sprint

Marianna Guerriero Arzano cede all’ultimo sprint

Arzano – Solo un punto per la Marianna Guerriero Arzano che torna dalla trasferta più lunga con una sconfitta in cinque set in casa del Gela. La gara, bella ed avvincente, ha visto la squadra di casa avere la meglio al termine di una autentica battaglia che ha infiammato gli animi dei quasi mille presenti, cifre impensabili in Campania.

Lascia in bocca una sensazione davvero amara perdere il tie-break col punteggio di 19-17 quando si è anche avuta fra le mani la palla della vittoria, ma in un gruppo giovane come quello arzanese aumenta anche la consapevolezza che si è in grado di lottare fino all’ultima palla in ogni occasione.

Parte con il piede giusto la squadra napoletana che riesce a raggiungere in vantaggio la fase decisiva del parziale per poi concludere col punteggio di 20-25. La squadra siciliana non si scoraggia e cambiato il campo riesce a ribattere colpo su colpo agli affondi dell’Arzano. Preso il comando del parziale riesce a condurre in porto la rimonta: 25-19.

La battaglia continua a scorrere sui binari dell’equilibrio. La terza frazione propone ancora un set all’ultimo respiro, questa volta è la Marianna Guerriero ad affondare la zampata vincente ed a riportare il naso avanti. Purtroppo però, quello conquistato al termine di questo parziale sarà l’unico punto utile per la classifica.

Gli ultimi due parziali sono appannaggio delle siciliane che dopo aver pareggiato i conti al termine del quarto set, si aggiudicano il quinto set al termine di una autentica girandola di emozioni come sottolinea il tecnico della Marianna Guerriero Arzano Antonio Piscopo: “In questo tipo di partite è importante muovere la classifica –spiega Piscopo- abbiamo giocato in un palazzetto gremito e il pubblico ha dato una spinta alle proprie beniamine. Complimenti al Gela che ha saputo giocare meglio anche se ci resta il rammarico di aver sprecato la palla della vittoria nel corso del tie-break. Una gara bella e vivace che ci ha fatto comprendere di essere cresciuti di un altro pochino, in altri tempi questa gara l’avremmo persa prima del quinto set. Un punto importante ed un passo avanti verso la piena maturità”.

GELA VOLLEY                                  3

MARIANNA GUERRIERO ARZANO     2

(20-25; 25-19; 23-25; 25-19; 19-17)

Gela Volley: Presicce 4, Salamone 12, Ferro 14, Caruso (L 44%), Vincenti 14, Spena 4, Benefico 19, Incognito 6. Non entrate:  Angeloni,  Ambrogio, Arinze. All. Giangrossi

Marianna Guerriero Arzano: Campolo 15, Vinaccia 15, Cozzolino 2, Russo 5, Lauro 16, Sollo 12,  Maggipinto (L, 53%). Non entrate: Bianco, Climaco e Maresca. All. Piscopo

Arbitri: Cantone e Pampalone

NOTE. Durata set:27’; 24’; 29’;27’;20’ . Battute sbagliate: Gela: 13 ; Arzano 12. Battute punto: Gela:8 Arzano:6 . Spettatori: 1.000 circa. 

CS

Lascia il tuo commento