Assunta Legnante nuovo membro della famiglia Enterprise

Assunta Legnante nuovo membro della famiglia Enterprise

associazione_enterpriseNapoli – Quando nasce la voglia di mettersi in gioco, di affrontare nuove sfide, di guardare in avanti anche laddove si pensa che sia difficile arrivare, è impossibile che non si riesca a trovare un ambito in cui cimentarsi o delle mete lontane da raggiungere: se tutto ciò nasce da volontà costruttive e razionali, accompagnate poi da profonda passione e da tanta voglia di attuare qualcosa di positivo, beh…
Tutto ciò ha un nome, un volto, un’identità nota a molti, moltissimi, e si chiama semplicemente… Assunta Legnante, medaglia d’oro e record del mondo alle ultime paralimpiadi di Londra 2012 nel getto del peso, la stessa che fu capace di conquistare in passato tra i normodotati numerosissime medaglie e successi, mantenendo ad oggi il primato italiano assoluto indoor con la misura di 19,20m; successi maturati negli anni non solo in ambito nazionale, ma soprattutto sul panorama europeo, come testimoniano un oro ed un argento agli Europei Indoor di Birmingham ’07 e Vienna ‘02, un bronzo agli Europei U23 di Goteborg ’99 ed a quelli Juniores di Lubiana ‘97, un oro ed un argento ai Giochi del Mediterraneo di Tunisi ’01 e Pescara ’09 e tanto altro… Ebbene, un pezzo di storia dell’atletica italiana entra da oggi a far parte della grande famiglia Enterprise, di questo progetto di sport e passione che da quasi 3 anni anima l’atletica nazionale partendo dalla Campania, la terra d’origine di questa grande atleta azzurra, per condividere gli ambiziosi e grandi obiettivi dei quali Assunta stessa ha grande desiderio di esser parte. E’ così che prende avvio questa avventura, un’avventura di un’atleta ed una società che vogliono volare alto, con le proprie forze, senza paura di esagerare o non farcela, con tutta la propria determinazione, con i propri sogni e desideri, ma soprattutto con la forte e profonda convinzione che il detto “volere è potere” sia la più profonda e concreta delle verità.
Ne “vedremo” delle belle… Benvenuta a bordo Assunta, si parte!

CS

Lascia il tuo commento