Con lo sport rinasce la Festa Patronale Eterna di Sant’Antimo

Con lo sport rinasce la Festa Patronale Eterna di Sant’Antimo

hinna_santantimoSant’Antimo – Che lo sport si stia (meritatamente) ritagliando uno spazio importante nella società moderna è ormai un’acclarata costatazione, nonostante sia in corso un epoca in cui il sedentarismo tenta di farla da padrone e mille distrazioni e comodità tentino di allontanare i giovani dal movimento e dalla cura della propria salute, fisica e psichica.

Lo sport è però capace di diventare un grande veicolo di spinta e di rinascita quando si affianca a tematiche sociali e/o culturali, arrivando a divenire traino e nuova linfa vitale per iniziative e tradizioni che necessitano di stimoli e rinnovamento.

Proprio in questa ottica si incastona l’appuntamento del 1 giugno prossimo, quando a Sant’Antimo la storica tradizione della Festa Patronale Eterna riprenderà il cammino verso i vecchi fasti grazie ai tanti giovani della cittadina ed ai tanti che perverranno dall’intera provincia napoletana (e non solo), per partecipare alle varie competizioni sportive che l’Hinna Atl. Sant’Antimo ha organizzato per l’occasione.

Il basket e l’atletica saranno il fulcro dell’appuntamento, gli sport per eccellenza della cittadina dell’interland partenopeo, regalando un nuovo motore ai festeggiamenti patronali di Sant’Antimo Prete e Martire che, come da tradizione, prendono avvio annualmente il 10 maggio; non saranno solo le bande o i fuochi d’artificio il cardine di questo periodo per riscaldare il clima della festa, ma questi giovani cuori pulsanti che verranno a giocare a basket, grazie alla partecipazione dell’ASD Basket 2000, o a correre, con gare promozionali previste per i ragazzi dai 5 ai 15 anni.

Distanze dosate ovviamente per le varie fasce d’età, con i piccoli Esordienti C pronti a percorrere 300m, gli Esordienti B i 600m, gli Esordienti A ed i Ragazzi 1000m, mentre Cadetti ed Allievi affronteranno un tracciato di 2200m; questi ultimi, gli Allievi, avranno uno stimolo in più per essere in gara, visto che sarà previsto un premio economico per il primo e la prima arrivata al traguardo, a patto che percorrano il tracciato previsto rispettivamente in meno di 6’45” e 7’30”.
Un’iniziativa che la nuova Amministrazione della Real Cappella di Sant’Antimo, con i 6 governatori ed il presidente Pietro di Matteo (l’ex comandante della Polizia Locale), ha voluto istituire assieme a Peppe D’Aponte ed al suo team, con l’obiettivo di guardare al futuro ed incentivare una manifestazione che nell’arco di pochi anni dovrà diventare un appuntamento ambito e rinomato per gli sportivi campani inizialmente, per poter valicare anche i confini regionali poi.
Appuntamento quindi il 1 giugno a Sant’Antimo con la prima partenza prevista alle ore 16.00 per questo nuovo appuntamento di festa e sport!

CS Hinna Atl. Sant’Antimo

Lascia il tuo commento