Picchia, minaccia e rapina la moglie incinta. Arrestato

Picchia, minaccia e rapina la moglie incinta. Arrestato

violenza donne picchia moglieSant’Antimo (NA) – I carabinieri della tenenza di Sant’Antimo sono intervenuti su richiesta di aiuto al 112 in un  negozio in via Marconi di proprietà di una 34enne che era stata minacciata, picchiata e rapinata dal marito, noncurante dello stato di gravidanza della donna.
L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, e’ stato tratto in arresto dai carabinieri per rapina aggravata e maltrattamenti in famiglia dopo essere stato rintracciato a bordo della sua auto mentre percorreva via Dante Alighieri.
Dopo le botte alla consorte incinta si era impossessato dell’incasso giornaliero del negozio, circa 150 euro. Approfondendo la situazione familiare i militari hanno accertato che l’uomo aveva analoghi comportamenti, con atti di violenza psicologica e fisica da oltre quattro anni. La signora e’ stata portata all’ospedale di Frattamaggiore dove i medici le hanno diagnosticato  “dolori addominali” guaribili in 5 giorni. Una parte del denaro e’ stato rinvenuto e restituito alla donna mentre per l’arrestato si sono spalancate le porte del carcere di Poggioreale.

Redazione

Lascia il tuo commento