Picchiarono due fratelli di Melito. Identificati e denunciati grazie alla videosorveglianza.

Picchiarono due fratelli di Melito. Identificati e denunciati grazie alla videosorveglianza.

04.05.2013 CC Napoli Centro 5Napoli – Il 15 aprile scorso due fratelli di Melito, un 17enne ed un 14enne, mentre in compagnia di una loro coetanea passeggiavano in  Piazza dante a Napoli furono aggrediti da una banda di 5 giovani. La vile aggressione scattò perchè i due fratelli avrebbero guardato “in malo modo”  i cinque giovani. Era solo un pretesto e i due fratelli accortisi dell’inganno tentarono la fuga cercando di raggiungere la vicina metropolitana per tornarsene a casa. Inseguiti dalla banda furono raggiunti, bloccati nei pressi delle barriere di obliterazione dei biglietti e picchiati selvaggiamente con calci e pugni. Le vittime furono subito soccorse e medicate dal personale del 118 per una frattura del terzo medio delle ossa nasali per il 17enne mentre l’altro per lievi contusioni al corpo. I militari dell’arma, nel frattempo intervenuti, hanno avviarono le indagini e dalla dettagliata descrizione fornita dalle vittime e dalla visione delle immagini della video sorveglianza interna della metropolitana, attuando successivi servizi di osservazioni della zona, hanno identificato tutti i componenti della banda. In particolare i carabinieri della stazione San Giuseppe hanno identificato e denunciato in stato di libertà per lesioni personali quattro giovani, due 15enni, un 17enne ed uno appena maggiorenne. L’ultimo un 13enne non imputabile è stato solo segnalato all’autorità giudiziaria dei minori. Proseguono ora le indagini per capire se i cinque avessero formato una vera e propria “baby gang”, rendendosi responsabili o meno di episodi analoghi.

Francesca Del Prete.

Lascia il tuo commento