Sfonda la vetrina di un negozio per rubare. Arrestato

Sfonda la vetrina di un negozio per rubare. Arrestato

polizia2Castellammare di Stabia – Questa notte, gli agenti del Commissariato di Polizia Castellammare di Stabia, hanno arrestato il pregiudicato Giuseppe Esposito, 36enne del posto, in quanto accusato di furto aggravato ai danni del titolare di un negozio di accessori di Via Mazzini. Verso le 3,25 circa, alcuni cittadini avevano segnalato al Commissariato che una persona, aveva infranto la vetrina di un negozio dal quale aveva poi asportato alcuni oggetti per poi allontanarsi tranquillamente a piedi verso Via Bonito. A questo punto i poliziotti si sono recati sul posto ed hanno potuto rilevare che non solo la vetrina era stata infranta, ma che tutto il suo contenuto era stato portato via. Si sono quindi messi subito alla ricerca dell’autore del furto ed in pochi attimi lo hanno infatti raggiunto nella vicina Piazza Giovanni XXIII. L’uomo non aveva con se la refurtiva ma aveva alla mano destra una ferita ancora sporca di sangue. Dopo avergli sentito negare ogni addebito, i poliziotti sono tornati al negozio ed hanno rilevato alcune tracce di sangue vicino alla struttura delle vetrina. Decisi poi a recuperare la refurtiva, hanno ripercorso la strada tra la vetrina e l’abitazione del presunto ladro sino a quando, nascosto tra due auto in sosta, hanno notato un sacchetto per la spesa con all’interno  tutta la refurtiva. Giuseppe Esposito, con a carico numerosi precedenti penali per simili reati, è stato pertanto arrestato e condotto presso il suo domicilio in attesa del processo con rito direttissimo che si svolgerà nella giornata di domani. La merce recuperata è stata poi riconsegnata al legittimo proprietario.

Redazione

 

Lascia il tuo commento