Theatre De Poche, va in scena “Abbascio ‘a grotta”

Theatre De Poche, va in scena “Abbascio ‘a grotta”

theatre de pocheNapoli – Il Thèâtre De Poche, in via Salvatore Tommasi 15, diventa testimone di grida di dolore con “Abbascio ‘a grotta” di Antonio Diana che firma la regia ed è in scena insieme ad Antonio Piccolo, Mariano Riccio e Mario Piana da venerdì 10 a domenica 12 maggio  (venerdì e sabato ore 21, domenica ore 18) sulle note delle musiche originali di Mariano Bellopede.

La violenza – sui minori, uomini, donne e omosessuali – viene rappresentata in tutta la sua crudezza, senza retoriche e idealismi. I quattro attori in scena raccontano e vivono esperienze di violenza, diverse ma unificate dallo stesso e inconsolabile tormento interiore.

Una cantina, luogo del subconscio interiore, rappresenta la simbolica grotta che ingabbia i molteplici personaggi tormentati dal desiderio di liberarsi e contemporaneamente accettare il proprio destino. Il percorso che lo spettatore compie insieme ai protagonisti delle violenze è quello dell’inconscio, irrisolto, che imprigiona la coscienza e poi quello conscio della personalità che viene fuori inevitabilmente segnata dai ricordi malati e incubi compressi.                                                                              

Musiche originali Mariano Bellopede, aiuto regia Fabrizio Scuderi, assistente di scena Gabriele Mangion, disegno luci Tony Di Tore, scene e costumi Madrearte

Abbascio ‘a grotta è in concorso al Roma Fringe Festival 2013

 www.theatredepoche.it

CS

Lascia il tuo commento