Arzano, iniziativa dell’associazione Agrippinus, concorso di poesia “Risuona la parola”

Arzano, iniziativa dell’associazione Agrippinus, concorso di poesia “Risuona la parola”

premio nazionaleArzano – L’associazione culturale “Agrippinus” promuove la I edizione del concorso di poesia denominato “Risuona la parola”. Il concorso sarà articolato in sei sezioni: poesia in lingua Italiana, anni 11-14; poesia in lingua italiana, anni 15-18; poesia in lingua italiana, adulti; poesia vernacolare, anni 11-14; poesia vernacolare, anni 15-18;poesia vernacolare, adulti. Premio speciale Città di Arzano: una lirica riguardante la Città di Arzano.

Il premio è suddiviso in tre fasce d’età: Ragazzi dagli 11 ai 14 anni; ragazzi dai 15 ai 18 anni; adulti. Sono ammesse a concorrere le poesie, massimo 30 versi, scritti sia in lingua italiana che in vernacolo. Il tema è libero: ogni partecipante potrà presentare un solo elaborato di sua produzione, scritto nella lingua scelta, scegliendo una delle due sezioni in concorso.

I testi dovranno essere inviati esclusivamente via posta elettronica all’indirizzo e-mail: agrippinus@libero.it.

L’e-mail dovrà contenere: la poesia, in forma anonima, in formato .doc , con in calce un motto; un file con i dati anagrafici (nome, cognome , luogo e data di nascita, indirizzo mail e numero telefonico); il titolo della poesia; ed il motto riportato sulla poesia.

 I due allegati sono obbligatori, pena l’esclusione dal concorso. Le opere dovranno pervenire entro e non oltre le ore 24.00 del 15 giugno 2013.

I testi pervenuti successivamente non verranno presi in considerazione. Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio di una giuria composta da membri interni dell’Associazione promotrice e da membri esterni, presieduti da un presidente di giuria. Il giudizio della giuria sarà insindacabile. La giuria sarà così composta:

Presidente del premio: Prof. Giustino Aruta, presidente Associazione Agrippinus;

Presidente della giuria: Poeta Rosanna Bazzano; 

Membri: Giuria sezione in lingua italiana  Prof. Enrico Ariemma, docente di Letteratura presso la facoltà di Lettere classiche di Salerno;

Prof. Daniela De Liso, docente di Letteratura presso la Facoltà di Lettere moderne della Federico II, critico letteraria;

Prof. Claudio Finelli, docente di Lettere e Lettere classiche presso il liceo scientifico di Frattamaggiore, poeta, giornalista;

Ing. Bruno Galluccio, poeta;

Dott. Domenico Maglione, giornalista;

Giuria sezione vernacolo;

Dott. Roberto D’Ajello, poeta;

Dott. Ino Fragna, poeta;

Sign. Luisa Scala, poeta;

Cesare Bizzarro

Lascia il tuo commento