Camionista sequestrato con carico di frutta. Liberato dopo poche ore

Volla – Bloccato da due malviventi, un uomo di 54 anni è stato preso ostaggio e fatto salire su un auto. Un terzo complice si è messo alla guida del camion carico di frutta. Rintracciati i sequestratori sono stati, ed il carico di frutta è stato recuperato.

manette_x_spaccioVolla – Sequestrano camion carico di frutta con conducente, scoperti da un passante sono stati intercettati dai carabinieri e arrestati. I sequestratori sono Ciro Damiano 37enne residente al Corso Sirena  arrestato per rapina aggravata, sequestro di persona e reato di violazione agli obblighi della sorveglianza speciale, e Raffaele Muccardo 46enne residente in via Toscanini, sorvegliato speciale con obbligo di dimora. Entrambi già volti noti alle forze dell’ordine. Un passante transitando su via Palermo ha notato degli uomini armati che stavano rapinando un autotrasportatore, a quel punto ha allertato i carabinieri spiegando loro cosa stesse accadendo. I militari dell’Arma in forza alla stazione di Volla, si sono messi subito sulle tracce dei sequestratori rintracciati poco dopo su via Palazziello a bordo di una Nissan Micra. Alla vista dei carabinieri  i rapinatori hanno tentato la fuga ma sono stati inseguiti e bloccati dopo un lungo inseguimento terminato su via Del Ravioncello. A quel punto i carabinieri sono riusciti a liberare anche  il conducente del camion che era a bordo della Nissan Micra, un 54enne di Miano.  La vittima ha raccontato ai carabinieri che mentre era alla guida dell’autocarro carico di frutta era stato bloccato dall’auto dei due arrestati e questi insieme a un complice in via d’identificazione, minacciandolo con una pistola lo hanno costretto a scendere dal mezzo e a seguirlo in auto mentre il complice si metteva alla guida del grosso mezzo allontanandosi. Poco dopo aver intercettato i sequestratori, è stato anche il camion abbandonato nei pressi del centro agro alimentare, con il carico di frutta, che e’ stato restituito al proprietario

L’autovettura usata per la rapina è stata sequestrata, mentre sono in corso indagini per identificare i complici e accertare il coinvolgimento dei due arrestati in episodi analoghi. Per Ciro Damiano e Raffaele Muccardo si sono spalancate le porte del carcere di Poggioreale.

                                                                                                           Giovanna Scarano

Lascia il tuo commento