Ipercoop Afragola, licenziamenti in vista. I lavoratori bloccano lo straordinario

Ipercoop Afragola, licenziamenti in vista. I lavoratori bloccano lo straordinario

L’apertura domenicale dell’Ipercoop è stata ridotta a sole quattro ore. I 220 lavoratori in segno di protesta per i presunti licenziamenti in vista hanno bloccato lo straordinario domenicale anticipando la chiusura alle 12:30. 

Ipercoop-AfragolaAfragola – Estate bollente per i lavoratori della Campania. Mentre a Roma si continua a parlare e litigare soltanto i lavoratori di tutta Italia e in special modo quelli della Campania convivono ormai quotidianamente con la paura del licenziamento. Ad Afragola il grande Ipercoop fiore all’occhiello dei passati anni, sta evidentemente decidendo di chiudere fregandosene dei 220 addetti che ci lavorano. Intanto però chiede agli stessi lavoratori di coprire l’apertura domenicale. Vuole fare cassa e chiudere. Questa volta però la protesta c’è stata e l’apertura domenicale è stata ridotta a sole quattro ore. Gli addetti infatti hanno interrotto lo straordinario domenicale ed ora stanno decidendo se lavorare regolarmente anche nella giornata di lunedì con la consueta apertura dalle 13:30. Giovedì prossimo è previsto  il tavolo di confronto con Unicoop Tirreno che lunedì scorso ha riaperto i termini di scadenza della procedura di mobilità che prevede 250 licenziamenti in Campania, 225 dei quali previsti nella sola struttura di Afragola. La procedura di mobilità scade l’8 agosto prossimo, termine entro il quale l’ipercoop di Afragola, potrebbe chiudere per sempre. 

Francesca Del Prete

Lascia il tuo commento