Cittadini assediano consiglio comunale a Sant’Antimo. Insulti e grida per chiedere le dimissioni dell’Amministrazione. Guarda il video

Cittadini assediano consiglio comunale a Sant’Antimo. Insulti e grida per chiedere le dimissioni dell’Amministrazione. Guarda il video

protesta caro tari 2014 santantimo homeSant’Antimo (NA) – Cittadini infervorati come non mai urlano l’indignazione e l‘insostenibile peso dei tributi moltiplicatisi negli ultimi mesi. Per qualcuno sono state scene memorabili: la normale desolazione della sala consiliare ha ceduto il posto a una baraonda di persone che l’hanno occupata con l’idea esatta di partecipare, di capire, di sapere finalmente che accade. La tensione scaturita dall’ennesima tassa, la TARI, ha indotto i cittadini a protestare, non tanto e non solo per il fatto che a Sant’Antimo l’aliquota è massima, ma anche per l’imprevedibile aumento del tributo destinato a finanziare raccolta e smaltimento dei rifiuti. La legge di stabilità 2014 dispone infatti che il Consiglio Comunale debba approvare le tariffe della TARI conformemente al piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani. Al fianco dei cittadini, disperati ed esasperati dagli aumenti, c’è sempre stato il consigliere d’opposizione Giuseppe Italia, che facendosi portavoce dei concittadini aveva infatti dichiarato fin dal primo incontro al Comune che “tante persone si erano rivolte a lui perché rappresentasse un disagio ormai già ampiamente organizzato”. Arrabbiati e sul piede di guerra, i santantimesi accorsi in tanti alla seduta del consiglio comunale, non hanno potuto evitare di gridare e pretendere le dimissioni dell’Amministrazione. Una maggioranza paralizzata da dissenso profondo, come pure, è bene che si dica, da insulti non sempre giustificabili ( alcuni, soprattutto quelli rivolti al sindaco, erano il segno di una violenza psicologica immotivata, assolutamente censurabile, fuori da ogni logica di convivenza civile). Due le proposte fatte in consiglio, una dalla maggioranza e l’altra dall’opposizione, entrambe al vaglio dal ragioniere capo Gianluigi Di Ronza. Entrambi gli schieramenti politici hanno pensato a delle riduzioni, con slittamento dei pagamenti da parte della maggioranza; in base alle varie fasce di reddito della cittadinanza. Di seguito gli allegati con le due proposte

Proposta diminuzione TARI Amministrazione SantAntimo 2014

Proposta diminuzione TARI Opposizone SantAntimo 2014

Daniela Cappuccio

Guarda il video

Lascia il tuo commento