Torre Annunziata, arrestato il capo clan Valentino Gionta dopo sei mesi di latitanza

Torre Annunziata, arrestato il capo clan Valentino Gionta dopo sei mesi di latitanza

A sinistra Valentino Gionta ed il nascondiglio
A sinistra Valentino Gionta ed il nascondiglio

Torre Annunziata (NA) – I carabinieri del Gruppo di Torre Annunziata hanno catturato stamattina Valentino Gionta,  attuale reggente dell’omonimo potente clan attivo nella cittadina vesuviana, nonchè nipote del capo clan storico. L’uomo era latitante dal giugno scorso quando era sfuggito alla cattura durante l’esecuzione di una misura cautelare in carcere per associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, armi ed altro. I militari lo hanno trovato in un appartamento del Rione Provolera, era nascosto in una botola ricavata appositamente nelle pareti per fungere da nascondiglio. Circondato dai militari il latitante si è arreso senza opporre resistenza.

Redazione

Lascia il tuo commento