Controlli a tappeto nell’area nord di Napoli. Gli uomini dell’Arma scendono in campo

Controlli a tappeto nell’area nord di Napoli. Gli uomini dell’Arma scendono in campo

Giugliano – Non si fermano i controlli degli uomini dell’Arma in forza alla compagnia di Giugliano diretti dal capitano Antonio De Lise, volti al contrasto  diffuso dell’illegalità, mediante l’ausilio degli uomini del CIO del decimo reggimento “Campania”. A finire nelle maglie della giustizia è Marco Auletta 33enne già noto alle forze dell’ordine. L’uomo che era sottoposto agli arresti domiciliari per rapina aggravata, è stato colto in flagranza per evasione ed è stato tradotto presso la casa circondariale. Nel corso dei controlli sono stati deferiti in stato di libertà per favoreggiamento della prostituzione P. T. 48enne, J.C.C.L 35enne, Y.G.V. 40enne, entrambe  colombiane e prostitute. Le due donne avevano dato vita ad un giro d’affari creando una casa d’appuntamenti presso l’abitazione di proprietà dell’uomo e di cui loro risultano essere locatarie. Attività che era portata avanti, mediante annunci in internet. Nel corso della perquisizione, nell’abitazione sono state trovate altre due giovani prostitute, una cubana ed una domenicana; preservativi, lubrificanti e vari capi sexy. Tutto è stato posto sotto sequestro. Nel corso dell’operazione di controllo del territorio sette persone sono state deferite in stato di libertà, di cui una per minaccia aggravata e intralcio alla giustizia, quattro per rapina, uno per inosservanza ai provvedimenti dell’autorità, uno per porto d’armi ed oggetti atti ad offendere. Due persone sono state segnalate alle autorità competenti come assuntori di sostanze stupefacenti, e sono stati sequestrati un grammo di marijuana, un grammo di hashish, un coltellino da tasca. Sono stati sequestrati sette veicoli e deferite due persone per guida senza casco, quattro per guida senza patente, cinque per mancata copertura assicurativa. Infine sono state elevate quindici contravvenzioni per il mancato rispetto del codice della strada.  Controlli a tappeto sono stati effettuati anche i tutti i comuni appartenenti alla giurisdizione della compagnia di Giugliano, finalizzato al controllo di autobus destinati al trasporto di studenti presso istituti scolastici. I militari hanno controllato 80 veicoli di cui 61 conducenti sono stati destinatari di sanzioni per il mancato rispetto al codice della strada. I reati contestati sono di vario genere, tra i quali si annoverano nello circolazione con un veicolo privo della carta di circolazione e non omologato essendo stato modificato, detenzione di estintori scarichi e scaduti, nonchè mancanza di martelli frangi cristalli,  mancata revisione del veicolo, alterazione del veicolo adibito al trasporto di persone in assenza di autorizzazione, mancato uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta. Sono stati infine beccati conducenti alla guida di veicoli già sottoposti a sequestro amministrativo. 

Giovanna Scarano

Post Comment