Napoli, rapina un portafogli ma la vittima lo rincontra e gli scatta una foto. Arrestato è stato sottoposto ai domiciliari

Napoli, rapina un portafogli ma la vittima lo rincontra e gli scatta una foto. Arrestato è stato sottoposto ai domiciliari

Napoli – Quando si dice che il mondo è piccolo, è proprio vero. Lo sa bene un rapinatore partenopeo, fotografato dalla sua vittima appena 24 ore dopo aver compiuto la rapina. Il 17 settembre scorso un 22enne a bordo della sua auto mentre era ferma su via Nazionale delle Puglie è stato avvicinato da Ciro Zito 34enne, che con il preteso di chiedergli un’informazione ha allungato la mano all’interno dell’auto ed ha rubato il portafogli che il giovane aveva sul sedile passeggeri e che conteneva la somma di 200 euro. Il giorno seguente, il 22enne transitando per via Garibaldi a Napoli ha rivisto Ciro Zito mentre in sella ad uno scooter colloquiava con un altro ragazzo. A quel punto il giovane, avendolo riconosciuto, gli ha scattato la foto col suo cellulare ed è corso subito dai carabinieri della stazione di Poggioreale. Grazie anche al numero di targa della moto, che è risultata essere intestata alla moglie di Zito, è stato possibile rintracciarlo. A seguito di formale riconoscimento da parte della vittima, Ciro Zito è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Giovanna Scarano

Lascia il tuo commento