Casandrino, lavoratori C.I.T.E. a rischio stipendio e tredicesima. Ritardi nei pagamenti

Casandrino, lavoratori C.I.T.E. a rischio stipendio e tredicesima. Ritardi nei pagamenti

Casandrino (NA) – Anche a ridosso delle festività natalizie i lavoratori del consorzio C.I.T.E. dei cantieri di Sant’Antimo, Casandrino e Crispano, non possono stare tranquilli a causa del mancato pagamento dello stipendio e delle tredicesime. “Tale omissione – si legge in una nota stampa diramata dal sindacato – è resa ancora più preoccupante in quanto il 20 dicembre scade il termine contrattuale per il pagamento della tredicesima mensilità. Questo comportamento della Società, che di fatto priva del legittimo salario (stipendio e tredicesima) i lavoratori proprio in occasione delle festività natalizie, sta determinando, malcontento e tensioni tra il personale che vedono profilarsi oggettive ricadute negative per loro e le loro famiglie”.  Una situazione, del ritardo dei pagamenti, che si protrae già da qualche mese, e che inevitabilmente ancora una volta ha come conseguenza la proclamazione dello stato di agitazione da parte dei lavoratori, che si riservano “ogni iniziativa conseguente a tutelare il legittimo diritto dei lavoratori di vedersi liquidare le spettanze maturate entro le scadenze stabilite dal CCNL – contratto collettivo nazionale di lavoro”. 

Giovanna Scarano

Lascia il tuo commento