Sant’Antimo, sindaco senza maggioranza in consiglio. Salta la variazione di bilancio. Il centrodestra: chi pagherà il concerto di Gigi Finizio?

Sant’Antimo, sindaco senza maggioranza in consiglio. Salta la variazione di bilancio. Il centrodestra: chi pagherà il concerto di Gigi Finizio?

Sant’Antimo (NA)  –  L’anno si chiuderà col botto per i cittadini santantimesi, poichè in programma per stasera è previsto il concerto di Gigi Finizio. Un evento piacevole, la cui realizzazione potrebbe anche essere a  rischio, poiché essendo saltata la seduta consiliare sulla variazione di bilancio, ci si chiede adesso con quali soldi sarà coperta la spesa prevista, ossia 30 mila euro. Maggioranza in crisi dunque; se le cose non si aggiustano il botto potrebbe proprio farlo il primo cittadino. “Ennesima figuraccia del sindaco Russo: manca la maggioranza in Consiglio, salta la seduta sulla Variazione di Bilancio e, quindi, anche il concerto di Gigi Finizio – dichiarano i consiglieri di centrodestra di Sant’Antimo –  A meno che non lo vogliano pagare di tasca loro. In un dettagliato esposto alla Prefettura e alla Procura della Corte dei Conti, oltre che al Collegio dei Revisori – riferiscono gli esponenti di centrodestra – abbiamo rimarcato che in assenza della ratifica delle Variazioni assunte d’urgenza dalla giunta, decadono gli stanziamenti e tra questi i 30mila euro del concerto di fine anno. Pertanto  – aggiungono – abbiamo diffidato il Segretario Generale, ultimamente nominato anche Responsabile del Servizio Cultura, a sospendere l’efficacia di qualsiasi atto di spesa che dalla giornata di ieri possa produrre debiti fuori bilancio. Viceversa l’attuale amministrazione si renderebbe ufficialmente responsabile di nuovi debiti, non vorremmo clientelari“, concludono i Consiglieri di opposizione. Nonostante questo forte ultimatum dei consiglieri di opposizione, pare che la maggioranza non voglia rinunciare al concerto. Tuttavia all’interno di essa c’è chi non è d’accordo che l’evento si realizzi e spera che il sindaco ed “i suoi discepoli” si ravvedano, altrimenti saranno gli unici responsabili di una manovra economica azzardata.

Giovanna Scarano 

Lascia il tuo commento