Saviano, incatenato al letto e all’armadio con un catena di ferro intorno alla caviglia. Scoperta choc in provincia di Napoli. Arrestati genitori e la sorella del 36enne

Saviano, incatenato al letto e all’armadio con un catena di ferro intorno alla caviglia. Scoperta choc in provincia di Napoli. Arrestati genitori e la sorella del 36enne

Saviano (NA) – A cuasa di problemi di psicosi non poteva uscire di casa, così un 36enne  anzichè essere accudito dalla propria famiglia, è stato trovato incatenato al proprio letto. Una vicenda, che ha dell’assurdo; scoperta dai carabinieri della compagnia di Nola che hanno arrestato i genitori del giovane di 60 e 63 anni, e la sorella di 35 anni. Nel corso di un controllo nella casa di Saviano teatro della triste vicenda, i militari dell’Arma hanno trovato il 36enne legato al letto e all’armadio con due lucchetti e una catena di ferro intorno alla caviglia, una condizione di assoluto degrado e di estreme condizioni igieniche. Sul posto è stato fatto intervenire personale del 118 che ha prestato le prime cure, subito dopo l’uomo è stato portato all’ospedale per ulteriori accertamenti, che sono tuttora in corso. Per i tre arrestati, tutti incensurati e disoccupati  che dovranno rispondere di sequestro di persona aggravato e maltrattamenti in famiglia, si sono spalancate le porte del carcere circondariale di Poggioreale per il padre, mentre la mamma e la sorella della vittima sono state tradotte a Pozzuoli.

Giovanna Scarano

Lascia il tuo commento