Sant’Antimo, pane e pizza preparati in pessime condizioni igieniche. Polizia Locale sequestra un forno. Guarda il video

Sant’Antimo, pane e pizza preparati in pessime condizioni igieniche. Polizia Locale sequestra un forno. Guarda il video

Sant’Antimo (NA) – Mirati controlli del territorio, hanno portato gli agenti del locale comando di polizia municipale diretti dal Maggiore Biagio Chiariello, a scoprire nei pressi del centro storico, un’attività di panificazione abusiva. I caschi bianchi hanno proceduto congiuntamente al personale dell’Asl Napoli Nord, e ciò che si sono ritrovati dinanzi è stata una situazione a dir poco raccapricciante. In un contesto con condizioni igienico sanitarie del tutto assenti, sono stati trovati fili scoperti, cibo avariato, canna fumaria in cemento ed amianto, ed altro ancora. Ed è in queste condizioni, a dir poco fatiscenti, che veniva impastato e cotto non solo il  pane, ma anche le pizze, pronte poi per essere vendute quotidianamente. Il titolare della struttura non solo è stato denunciato, ma gli è stata anche elevata una sanzione di 5mila euro; mentre 40 kg di pane già confezionato e pronto per essere immesso sul mercato, è stato sequestrato. Nel corso dei controlli, sono stati anche bloccati dei venditori ambulanti che vendevano pane in zona. Quella posta in essere dagli uomini della polizia locale, rappresenta l’ennesima attività a tutela della salute umana. “Purtroppo – ha dichiarato il comandante Chiariello – se c’è chi alimenta con la domanda questo sistema, non si riuscirà mai a tutelare il commerciante che versa le tasse e sopratutto, la salute umana” conclude. 

Giovanna Scarano

Lascia il tuo commento