Sant’Antimo, Contrasto all’occupazione suolo pubblico. Numerose sanzioni elevate dai caschi bianchi nei confronti di commercianti e ditte

Sant’Antimo, Contrasto all’occupazione suolo pubblico. Numerose sanzioni elevate dai caschi bianchi nei confronti di commercianti e ditte

Sant’Antimo (NA) – All’occhio vigile degli agenti della polizia municipale santantimese non sfugge proprio nulla. Da diverso tempo i caschi bianchi guidati dal Maggiore Biagio Chiariello, hanno posto diversi controlli estesi su tutto il territorio, con particolare attenzione  per le problematiche connesse alla tutela dell’ambiente. Questa volta ad essere state prese di mira sono  anche le condotte relative all’occupazione abusiva di suolo pubblico.  Un problema che non è stato mai sottovalutato dagli agenti, anche perché è finalizzato a contrastare il comportamento arrogante di alcuni utenti che danneggiano chi percorre le strade. Numerosi i controlli attuati, come tanti sono le sanzioni elevate da parte degli agenti della municipale.  L’articolo contestato è il 20 con sanzioni fino a 200 euro. In due casi sono state elevate trasgressioni a carico di commercianti.In un caso, è stato scoperto che un cittadino stava effettuando dei lavori di rifacimento di un marciapiede senza le dovute autorizzazioni, ed è stato sanzionato con una pena pecuniaria di circa 900 euro, con trasmissione degli atti all’Ufficio urbanistica per il prosieguo. Le attività effettuate, fanno sapere dal Comando, si inseriscono anche nell’ambito delle verifiche dell’evasione fiscale operata da diverso tempo al fine di consentire anche ai cittadini che versano le tasse di non subire disparità di trattamento rispetto a chi cerca di evadere.

Redazione