Grumo Nevano, un party cool per festeggiare la rinascita di Maria, giovane mamma grumese colpita da meningite

Home » Grumo Nevano, un party cool per festeggiare la rinascita di Maria, giovane mamma grumese colpita da meningite
Grumo Nevano, un party cool per festeggiare la rinascita di Maria, giovane mamma grumese colpita da meningite

Grumo Nevano (NA) – Dopo sette mesi dalla terribile tragedia che le ha stravolto la vita, Maria Iavarone, la giovane mamma grumese colpita da meningite lo scorso Febbraio, ha finalmente festeggiato la sua rinascita proprio il giorno del suo compleanno. Un evento unico, magico ricco di forti emozioni. Oltre 200 persone lo scorso lunedì hanno dimostrato il proprio affetto e la propria vicinanza a Maria partecipando al party che si è tenuto presso il Tuhka Pool e Events a Succivo (CE). Una serata magica, all’insegna del divertimento con tanta musica e cabarettisti, ma anche con qualche sorpresa. Ad allietare ancora di più tutti gli ospiti è giunto il cantante neomelodico Tony Colombo, che nel corso della sua performance canora, ha supportato Pasquale Borriello, fidanzato di Maria  e padre della sua bellissima bambina; nella proposta di matrimonio. Un momento da favola, da far sognare, sopratutto le molte donne presenti. Lui inginocchiato dinanzi a Maria, le ha chiesto di sposarlo. Un magico momento che è proseguito con i ringraziamenti di Maria alla sua famiglia attraverso la lettura di una lettera. Dopo aver sofferto tanto, e dopo aver lottato come una guerriera, Maria è rinata ed è ritornata ad abbracciare la piccola Anna, colei che le ha dato tanta forza e coraggio per superare le tante difficoltà della vita che fino ad ora le si sono presentate. Ma a starle accanto in questi lunghi e talvolta bui mesi, sono stati anche i suoi splendidi genitori e suo fratello, persone molto più che eccezionali, dei veri angeli custodi. Una famiglia splendida, unita, dove l’amore fa da padrone e grazie al quale sono riusciti a superare molte difficoltà. La serata poi si è conclusa a notte inoltrata, con il taglio della torta e con i fuochi d’artificio. 

Giovanna Scarano