Grumo Nevano, non c’è pace per gli alunni della Giovanni Pascoli. Altra settimana di rotazione per i piccoli dell’infanzia. Genitori delusi

Grumo Nevano, non c’è pace per gli alunni della Giovanni Pascoli. Altra settimana di rotazione per i piccoli dell’infanzia. Genitori delusi

Grumo Nevano (NA) – Ormai la scuola è cominciata da quasi un mese, e mentre nei paesi limitrofi, come Frattamaggiore da oggi gli alunni potranno anche mangiare, a Grumo Nevano gli alunni della Giovanni Pascoli, ex plesso Vespucci sono costretti a subire un’altra settimana di rotazione. Le due aule site in via Quintavalle, non sono state ancora ultimate, “mancano le ultime cose” dicono, ma ciò non toglie che queste ultime cose creano ancora un’altra settimana di disagio. “Molti di noi lavoriamo – racconta una delegazione di genitori – e avere a casa i bambini due o tre volte a settimana, rende la gestione familiare molto difficile, ragion per cui siamo costretti a dover spendere soldi extra per lasciarli presso strutture private. Questo aspetto danneggia molto i nostri bambini perché sono disorientati dovendo andare a scuola con intermittenza. Ci sentiamo presi in giro – aggiungono i genitori – ci era stato garantito un anno scolastico diverso da quello precedente, ma almeno per noi non è stato così. Tante promesse fatte di giorno in giorno, eppure siamo ancora con l’acqua alla gola. Nessuno ha salvaguardato i nostri bambini, che sono stati abbandonati dalla stessa istituzione scolastica” concludono. Tutti sperano che questa sia l’ultima settimana di rotazione, e che dalla prossima settimana, quando è fissata da calendario l’inizio della refezione; anche gli alunni delle sezioni dell’infanzia ubicati in via Quintavalle, possano avere la possibilità di iniziare il proprio anno scolastico come Dio comanda. 

Giovanna Scarano