Frattamaggiore, panico in strada, estrae dal cinturone un’arma e colpisce i passanti. Bloccato in pieno centro dai caschi bianchi.

Frattamaggiore, panico in strada, estrae dal cinturone un’arma e colpisce i passanti. Bloccato in pieno centro dai caschi bianchi.

Frattamaggiore (Na) – Preparativi per una manifestazione che sarebbe dovuta iniziare dopo pochi minuti. La pattuglia della polizia locale di servizio  con a bordo due operatori, il Luogotenente Vincenzo Cavaliere ed il Maresciallo Giuliano Capasso, hanno notato che un uomo, di circa cinquant’anni, ha estratto dalla cintura del pantalone un’arma, di colore nero avvolta in una busta,  apparentemente  una pistola. Estratta, tolta la busta, eccovi un martello tipo ascia con cui ha iniziato a colpire un’auto, Nissan, con un uomo a bordo che si è barricato nell’abitacolo. Repentino l’intervento degli agenti, agli ordini del comandante, Maggiore Biagio Chiariello, prontamente informato e con direttive fornite,  che si sono scaraventati addosso bloccando l’uomo e disarmandolo. Perquisito, non aveva altre armi ed è stato condotto in comando per gli atti di rito. L’arma è stata sequestrata e l’uomo  identificato con  interrogazione in banca dati che ha portato a scoprire che lo stesso ha precedenti per tentato omicidio. Ora dovrà subire un processo. Quanto occorso manifesta ancora una volta che le manifestazioni vanno effettuate in sicurezza e con la inevitabile presenza di varie forze dell’ordine considerato che il rischio di tali inconvenienti è sempre dietro l’ “angolo” e che la polizia locale deve occuparsi di molteplici criticità per tutelare i cittadini.

CS