Scontro De Luca -Provenzano sul fondo di sviluppo. Caldoro: “Bisogna risolvere i problemi delle famiglie e delle imprese, non litigare” (video)

Scontro De Luca -Provenzano sul fondo di sviluppo. Caldoro: “Bisogna risolvere i problemi delle famiglie e delle imprese, non litigare” (video)

Napoli – Nella settimanale diretta Facebook di ieri il presidente della Regione Vincenzo De Luca avvisa che se le altre regioni riapriranno subito accelerando sulla fine della quarantena ed anticipando l’inizio della fase 2, lui chiuderà i confini della Campania. Guerra Sud-Nord all’orizzonte dunque. Nel mezzo anche la “guerra” tra lo stesso governatore e il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano. De luca infatti lamenta ancora una volta ritardi burocratici per ottenere risorse dal Fondo di sviluppo e coesione per il piano sociale regionale campano.”Siamo noi che aspettiamo le risposte della Campania” replica Provenzano.

Bisogna risolvere i problemi delle famiglie e delle imprese, non litigare. Così Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Consiglio regionale della Campania interviene nella polemica fra l’Esecutivo nazionale e la Regione Campania sull’uso delle risorse e la riprogrammazione dei fondi europei. “Il presidente De Luca ed il Governo, con il Ministro Provenzano, litigano. Il primo – ricorda Caldoro – dice ‘il governo non mette i timbri’ ed il Ministro in maniera precisa risponde ‘La Regione non fa nulla’. A pagare le conseguenze sono i cittadini, le imprese, le famiglie, si parla infatti di soldi, di liquidità per chi è in difficoltà“. Per Caldoro la ricetta, per recuperare i ritardi, è chiara “Bisogna dare soldi diretti ad imprese e famiglie e ridurre le tasse regionali“.

Redazione