23 Maggio 1992: il ricordo indelebile. La mafia uccide Falcone e tre agenti della scorta

23 Maggio 1992: il ricordo indelebile. La  mafia uccide Falcone e tre agenti della scorta

Il 23 Maggio 1992 alle 17:57, nei pressi di Capaci la mafia uccise il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e 3 agenti della scorta, Vito SchifaniRocco Dicillo e Antonio Montinaro. In tutto vi furono 23 feriti, fra i quali gli agenti Paolo CapuzzaAngelo Corbo, Gaspare Cervello e l’autista giudiziario Giuseppe Costanza. Per non dimenticare e per far si che il ricordo resti indelebile nelle nostre menti e in quelle delle giovani generazioni, pubblichiamo il video dell’edizione straordinaria del TG1 che ci raccontò i primi attimi subito dopo l’attentato.

Redazione