Napoli, truffa 80enne spillandole oltre 4000 euro. Arrestato 26enne

Napoli, truffa 80enne spillandole oltre 4000 euro. Arrestato 26enne

Napoli – Si è finto dapprima nipote e poi corriere, così un 26enne di Acerra ha sottratto ad una 80enne del Vomero la somma di 4100 euro. Pasquale Cantice 26enne già noto alle forze dell’ordine è stato tratto in arresto dai carabinieri della compagnia Vomero. Il malfattore ha telefonato alla donna spacciandosi per il nipote, e le ha chiesto di consegnare la somma di 4100 euro al corriere che sarebbe arrivato da lei di li a poco per consegnarle un pacco che lui avrebbe ordinato on line qualche giorno prima. Ovviamente lo stesso Cantice svestito i panni del nipote e indossati quelli del corriere, si è recato dalla vittima che abita a Posillipo e si è fatto consegnare il malloppo in cambio del pacco.

L’anziana donna, avendo scoperto che si trattava di una truffa, visto che nel pacco vi era un volume di una vecchia enciclopedia medica; ha allertato gli uomini dell’Arma i quali immediatamente hanno avviato le indagini. I carabinieri del Nucleo Operativo del Vomero e quelli della stazione di Posillipo hanno fermato il 26enne in via Manzoni ancora in possesso della somma che aveva sottratto alla donna. Cantice, arrestato per truffa aggravata, è stato tradotto al carcere di Poggioreale. Il denaro è stato restituito alla vittima.

Giovanna Scarano