Pozzuoli, picchiata e accoltellata dal compagno nella notte. Rischia la vita

Pozzuoli, picchiata e accoltellata dal compagno nella notte. Rischia la vita

Pozzuoli (Na) – Calci, pugni e diverse coltellate; è il bilancio dell’ennesima aggressione ai danni di una donna da parte del suo compagno. E’ successo ieri a Pozzuoli, dove D. G. 49enne del posto è stata aggredita all’interno della propria abitazione da F.G.V. di 30 anni, suo compagno non convivente. L’uomo verso le 3 di notte si è introdotto nell’abitazione della donna, ed ha cominciato a colpirla dapprima con calci e pugni alla pancia ed al volto, dopodichè con un coltello a serramanico le ha sferrato una coltellata all’addome e due al torace. Dopo aver compiuto l’orribile gesto, l’aggressore e fuggito via.

All’arrivo degli agenti del commissariato di Polizia, la donna dopo aver raccontato quanto accaduto, è stata subito trasportata presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, poichè le sue condizioni sono apparse fin da subito gravi. Operata due volte  è tuttora ricoverata in prognosi riservata. Grazie anche all’ausilio di strumenti tecnici, l’aggressore è stato rintracciato nella serata di ieri, alle 21 circa; presso l’abitazione di alcuni familiari, cosicché gli agenti hanno eseguito il provvedimento di fermo di indiziato di delitto di tentato omicidio aggravato disposto dalla Sezione IV “Fasce deboli” della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli a suo carico.

Giovanna Scarano