Casoria, gatto preso a calci: identificati e denunciati due minori. In rivolta il popolo animalista. Organizzata manifestazione di protesta

Casoria, gatto preso a calci: identificati e denunciati due minori. In rivolta il popolo animalista. Organizzata manifestazione di protesta

Casoria (Na) – A seguito della violenza inaudita messa in atto da un giovanissimo nei confronti di un gatto, la cui unica colpa è stata quella di essersi trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato, gli animalisti di tutta Italia sono insorti e sabato 24 Ottobre si incontreranno a Casoria, alle ore 15 in via Enrico de Nicola, per una manifestazione di protesta.

Il video messo in rete dai ragazzini forse per pavoneggiarsi, non ha fatto altro che evidenziare la loro pochezza. Sono lo specchio di una società marcia, che pur di apparire sui social, pur di ottenere un numero maggiore di followers, non pensano alle reali conseguenze delle loro azioni. Le forze dell’ordine hanno identificato e denunciato due giovani, uno di Casoria di 17 anni e l’altro di Casalnuovo di 15 anni. Ma questo non basta; tutti chiedono pene più severe per chi compie abomini nei confronti degli animali, ed è per questo che Enrico Rizzi, leader animalista; si è fatto promotore della manifestazione di protesta. Un momento che vedrà uniti gli animalisti di tutta Italia che a gran voce chiederanno giustizia per una vita che doveva essere rispettata.

Giovanna Scarano