Arzano, il centro sinistra attacca ancora la giunta Fuschino

Arzano, il centro sinistra attacca ancora la giunta Fuschino

Arzano – Il centro-sinistra con un manifesto attacca la giunta Fuschino sulla questione SE.CO. e gli “intima” di non pagare.

Ecco il testo del manifesto:

Il Tribunale di Napoli, con pronuncia definitiva, ha revocato il decreto ingiuntivo di pagamento di euro 5.500.000 alla società SE.CO. srl imposto al Comune di Arzano. La convenzione stipulata tra il Comune di Arzano e la  SE. CO. srl nel 2002 aveva una clausola chiara “Nessuna somma sarebbe  stata erogata alla società per la realizzazione del polo commerciale in località Tavernola se non fossero stati materialmente corrisposti al Comune i finanziamenti assegnati”. Nessun finanziamento è stato mai erogato al Comune quindi nessuna cifra era dovuta. I consiglieri di opposizione Alberigo, Aria, Cozzolino, De Rosa F., Errichiello,  Maisto, Piscopo, Rosano (votarono la proposta dei partiti Pd, Idv, socialisti democratici per Napoli,Lista Cozzolino e Udc) si opponevano con fermezza al pagamento di una somma ingente non dovuta portando nel consiglio comunale del 24 ottobre 2012 un atto di indirizzo con il quale richiedevano all’amministrazione Fuschino di opporsi in tutte le sedi avverso l’ingiunzione di pagamento ricevuta.

Vigileremo affinché la notevole cifra già allocata in  bilancio venga destinata alle reali necessita di Arzano.

Pd, Idv, Socialisti democratici per Napoli, civica Aersana, Udc, Rifondazione Comunista

Redazione

Lascia il tuo commento