Arrestato Giovanni Raia pusher degli Scissionisti

Arrestato Giovanni Raia  pusher degli Scissionisti

Nel corso di articolate indagini gli agenti di polizia hanno scoperto che controllava una parte del vasto mercato dello spaccio di Scampia

Giovanni Raia
Giovanni Raia

Scampia – Elemento si spicco del clan degli scissionisti, Giovanni Raia è stato tratto in arresto. Gli uomini della squadra investigativa del commissariato di polizia di Scampia hanno tratto in arresto Giovanni Raia 33enne, volto già noto alle forze dell’ordine destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il tribunale di Napoli. L’accusa è di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in quanto a seguito di articolate indagini gli agenti hanno acquisito prove che lo identificano come spacciatore per conto del clan degli Scissionisti. Gli agenti hanno accertato che Raia aveva nascosto oltre 5 kilogrammi di sostanza stupefacente presso l’abitazione di  Pasqualina Raia e Pasquale D’Andrea. Per essere stati rinvenuti in possesso dell’ingente quantitativo di droga i due il 29 settembre del 2011 furono tratti in arresto. Grazie ad ulteriori indagini gli agenti hanno poi scoperto che lo stupefacente doveva poi essere venduto da Giovanni Raia, che al momento dell’irruzione dei poliziotti riuscì a scappare senza farsi notare, aggrappandosi ad un tubo dell’acqua. Nel corso di ulteriori ed approfondite indagini Raia è risultato essere un elemento di spicco del gruppo criminale capeggiato da Abbinante Arcangelo e, come indicato da vari collaboratori di giustizia, negli ultimi mesi avrebbe fatto parte del gruppo di fuoco del clan. 

Francesca Del Prete

Lascia il tuo commento