Arzano, la maggioranza è allo stremo. Possibile sfiducia al Presidente del Consiglio

Arzano, la maggioranza è allo stremo. Possibile sfiducia al Presidente del Consiglio

Il sindaco di Arzano Fuschino
Il sindaco di Arzano Fuschino

Arzano – La politica arzanese è allo stremo: la coalizione di centrodestra uscita vincente nell’elezione del 2010 non ha lo spessore culturale per affrontare la grave crisi locale. In consiglio comunale la maggioranza ha numeri risicati, la minoranza è lacerata  in più tronconi. Negli ultimi giorni è stata valutata la possibilità di sfiduciare il presidente del Consiglio comunale Silvestro (PDL): due consiglieri comunali vicini al sindaco, Liguori (Lista civica uniti per Arzano) e Mone (Lista Fuschino), si sono dichiarati indipendenti. Sulla stampa locale il consigliere Comunale Franco Napolitano (MpA) ha indicato una rosa di nomi (De Rosa,  Errichiello, Iovino) che potrebbero svolgere nel migliore dei modi il ruolo istituzionale più importante nella pubblica assise se la sfiducia andasse in porto; si legge nell’articolo: “Ho già ribadito il concetto agli alleati e per quanto mi riguarda, i consiglieri Francesco De Rosa, Anna Errichiello e Enzo Iovino, hanno tutte le carte in regola per poter ambire alla scranno più alto del civico consesso”. La consigliera comunale della Lista civica Aersana Anna Errichiello appena letto il suo nome, incredula, ha smentito categoricamente una sua futura candidatura a presidente del Consiglio comunale di Arzano. Di seguito la lettera nella quale la consigliera prende le distanze.

Redazione

La lettera

La sottoscritta consigliera Anna Errichiello sente il dovere di chiarire le voci su una presunta sua inclusione in una lista di potenziali successori allo scranno di Presidente del Consiglio, così come riportata dalla stampa locale.

Nell’articolo, infatti, un virgolettato del consigliere Franco Napolitano mi indica in una rosa di “papabili” in caso di successo di una prossima mozione di sfiducia all’attuale Presidente Franco Silvestro, motivata dalle recenti ed ennesime irregolarità amministrative in materia di bilancio.

Posso al più ringraziare il consigliere Napolitano per la stima, ma la linea politica della Lista Cozzolino, oggi Lista Civica Aersana, è sempre stata chiara e non ha subito modificazioni col cambio di organizzazione interna. Devo però criticarne la deriva strategista, che crea problemi di rapporti più che offrire soluzioni.

Nessuno dei nostri rappresentanti ricerca, né ha mai ricercato o ricercherà, commistioni di qualunque genere e qualità con l’attuale amministrazione, sia fra chi ricopre incarichi istituzionali che non.

La mia opposizione all’amministrazione Fuschino, testimoniata da tre anni di continuativa attività consiliare in tal senso, non mi consente, per etica politica e rispetto d’amor proprio, di scendere a patti o di immiserirmi nella rincorsa a poltrone. L’interesse esclusivo della Civica Aersana, che ha fatto sua una forte territorialità, resta quello della città: l’armata Fuschino non rappresenta il miglior interesse di Arzano e su questo dato di fatto termina ogni possibile speculazione politica.

La smentita ufficiale si rende necessaria: sono già stata, in meno di 24 ore,  “complimentata” da alcuni conoscenti per questa non richiesta nomina in pectore, avvenuta fra l’altro senza richiedere una mia opinione che sarebbe stata ovviamente e fermamente contraria.  Le beghe interne della maggioranza sono e restano della maggioranza e, nel caso, degli eventuali “buoni samaritani” dell’opposizione che vorranno correrne in soccorso.

Sia chiaro a tutti i cittadini arzanesi: non sarà la Civica Aersana, attraverso i suoi consiglieri, ad offrire puntelli e salvagente ad una maggioranza svuotata nella forma e nei contenuti, che ha mirato fin dall’insediamento alla mera sopravvivenza a sé stessa.

Anna Errichiello

Lascia il tuo commento