5 Stelle in picchiata su Grumo Nevano

5 Stelle in picchiata su Grumo Nevano

New entry nella rosa di candidati a sindaco. Il Movimento 5 Stelle irrompe nella campagna elettorale con il giovane Di Serio e promette di dare uno schiaffo morale alla vecchia politica che ha sfasciato la città.

movimento5stelleGrumo Nevano – I giochi sono fatti, ultime ore di indecisione e poi ci sarà la presentazione ufficiale delle liste e dei candidati a sindaco per questa ennesima tornata elettorale. A Grumo Nevano arriva pero la sorpresa del terzo incomodo. Dopo la sfiducia di Grimaldi da subito sono cominciati a circolare i nomi dell’ex sindaco Angelo Di Lorenzo e di Vincenzo Brasiello, quali candidati sicuri alla guida del paese; ma è dell’ultim’ora la notizia della discesa in campo del Movimento 5 Stelle con la candidatura del giovane 28enne Francesco Di Serio. Il movimento grillino è attivo sul territorio da alcuni mesi durante i quali si è reso protagonista di diverse iniziative tutte volte alla salvaguardia del bene comune ed alla trasparenza vero si cittadini. “Siamo l’unica vera novità, abbiamo fiumi di idee ed una rete forse nazionale. Nessuno di noi è stato già nelle maglie della politica. Siamo tutti cittadini che vogliono cambiare il paese in prima persona. Io sarò il candidato portavoce, ma da noi il nome non è importante, tutto il gruppo sarà primo cittadino. E tutti i cittadini che vogliono davvero cambiare rotta e partecipare saranno i nostri consiglieri. “ dichiara Di Serio.

Francesco Di Serio con Beppe Grillo
Francesco Di Serio con Beppe Grillo

 L’intenzione è quella di dare un segnale forte alla città tanto che lo stesso candidato sostiene di voler dare  “uno schiaffo morale alla vecchia politica che ha sfasciato questo paese, rendendolo un dormitorio, e buttando i soldi pubblici dalla finestra, causando un forte debito.” Gli ultimi anni di politica grumese sono stati caratterizzati da un susseguirsi di sindaci sfiduciati e lo stesso Di Serio ha ribadito che “ci sono troppi misteri e troppi punti oscuri nella politica grumese. Vogliamo tirarli fuori, e cambiarli tutti. Come sul caso delle strisce blu e sui rifiuti”. Di Serio non prede tempo e si sofferma sul programma elettorale, “Abbiamo un programma base che è fatto su due linee, una di risanamento finanziario che non gravi sui cittadini, l’altra di sviluppo con una politica che guardi al mondo, dobbiamo far uscire Grumo dal suo provincialismo Faremo una politica di vera trasparenza e di pulizia. I cittadini sapranno tutto. Gli daremo anche il bilancio partecipato. Prossimamente pubblicheremo il nostro programma che è solo una base e potrà essere sempre integrata dai cittadini. A tal proposito invito tutti a seguire il nostro sito internet www.grumonevano5stelle.it. Se i cittadini parteciperanno e ci daranno una vittoria riusciremo a regalargli anche una rete di avvocati che difenda gratuitamente il comune da una parte delle cause pendenti per il periodo del nostro mandato. Noi siamo pronti. Ci occuperemo di Grumo anche gratuitamente, mentre gli altri fanno solo campagna elettorale. Per questo abbiamo già vinto.” Uno scenario politico abbastanza eterogeneo poiché da un lato vi è Angelo Di Lorenzo con la sua “saggezza e il suo savoir faire politico”, dall’altro Francesco di Serio con la sua  “inesperienza politica” porta una ventata di “freschezza e novità”. Al centro Vincenzo Brasiello che dopo due anni  ci riprova portando con se la novità del suo modo di gestire la “res pubblica”. Chiunque sia il vincitore dovrà però dimostrare di saper tenere testa alla propria squadra di consiglieri senza subirne i ricatti che portano la città ad elezioni continue tenendola in stallo. 

Redazione

Lascia il tuo commento