Villaricca, banda del buco, arrestato “Nicola a’ Alice” esponente del clan Mallardo

Villaricca, banda del buco, arrestato “Nicola a’ Alice” esponente del clan Mallardo
Nicola Felaco
Nicola Felaco

Villaricca – Questa mattina, gli agenti del Commissariato di Polizia Giugliano – Villa Ricca, hanno arrestato, il 38enne giuglianese Nicola Felaco.

Il Provvedimento della magistratura partenopea, emesso lo scorso dicembre, oltre al Felaco, vede coinvolti a vario titolo altri 29 noti personaggi legati a vario titolo al clan “Mallardo”.

Felaco, noto nell’ambiente malavitoso con il soprannome di “Nicola a’ Alice”, è accusato di associazione di stampo camorristico nonché di varie rapine. Secondo gli inquirenti, il 38enne faceva parte di una banda prevalentemente dedita alle rapine presso istituti di credito e uffici postali. Il gruppo malavitoso utilizzava il sistema del cosiddetto buco e tutte le rapine sembrano essere state consumate nella zona di Giugliano e Comuni limitrofi, nonché l’hinterland a sud di Napoli.

Il modus operandi della banda era quello di praticare fori nella pavimentazione degli istituti di credito e degli uffici postali realizzando poi dei tunnel sotterranei partendo da locali o box auto posti nelle vicinanze. Introdottisi all’interno dei locali, sotto la minaccia di armi da fuoco, si impossessavano di cospicue somme di denaro, mentre altri complici rimanevano all’esterno al volante dei veicoli che poi ne avrebbero determinato la fuga.

L’attività criminosa è sempre stata perpetrata in sintonia con il Clan Mallardo al quale tanto il Felaco che i suoi complici risultano essere affiliati.

Verso le 14, Nicola Felaco è stato intercettato a Villaricca mentre era al volante della sua autovettura. Ha provato invano di darsi alla fuga ma i poliziotti lo hanno bloccato, identificato ed arrestato.

Redazione

Lascia il tuo commento