Napoli, cagnolini buttati nella spazzatura, tutti salvi ed adottati grazie ai dipendenti Asia

Napoli, cagnolini buttati nella spazzatura, tutti salvi ed adottati grazie ai dipendenti Asia

Napoli – Dopo un gesto da criminali, un atto d’amore ha ridato la vita a sei cuccioli di cane grazie ai dipendenti Asia. Sei piccole anime buttate nel cassonetto dei rifiuti, come spazzatura, pronti per essere maciullati. Questo era l’intento di chi voleva sbarazzarsene, di chi non è degno nemmeno dell’appellativo ‘essere vivente’. Ma, fortunatamente, non tutti gli esseri umani sono senza cuore, così i dipendenti della società Asia quando hanno trovato i piccoli senza pensarci su due volte li hanno raccolti ed accuditi, cercando nel frattempo famiglie amorevoli. Il gran giorno è arrivato per tutti, e a darne notizia è il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore de La radiazza, Gianni Simioli, elogiando “i dipendenti dell’Asia che hanno prima salvato e poi accudito i sei cuccioli fino a quando non hanno trovato una famiglia che li accogliesse”. Sicuramente chi ha cercato di uccidere li sei cagnolini, sarà rintracciato poichè Borrelli e Simioli hanno ribadito l’invito alle forze dell’ordine a “visionare i filmati delle telecamere della zona per verificare se è possibile identificare i responsabili di questo atto ignobile per denunciarli per maltrattamenti di animali e punirli come prevede la legge”.

Giovanna Scarano

Post Comment