Esperto in rapine a mano armata incastrato dalle telecamere. Guarda il video

Esperto in rapine a mano armata incastrato dalle telecamere. Guarda il video

Casal di Principe (CE) – In seguito ad indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i carabinieri del nucleo operativo di Casal di Principe hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Napoli Nord, nei confronti di due persone di 36 e 34 anni rispettivamente residenti a San Cipriano d’Aversa e Casal di Principe, entrambi ritenuti responsabili di rapina aggravata, porto abusivo di arma da fuoco e furto aggravato. Le indagini che hanno portato all’emissione dell’ordinanza, sono il prosieguo dell’attività investigativa che lo scorso giugno determinò l’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del 36enne, per una rapina perpetrata lo scorso 21 gennaio  presso il supermercato “Di Tella” di Casal di Principe. Grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, ed anche a quanto raccontato da chi era presente , è stato possibile individuare il complice ed in più raccogliere nuovi indizi a carico del 36enne  in merito ad altri fatti delittuosi di cui si è reso responsabile nel corso dell’anno tra cui : rapina a mano armata presso il supermercato “Di Tella”di casal di Principe il 5 gennaio dove la somma sottratta è di 3.860 euro, l’11 gennaio la rapina a mano armata perpetrata presso il distributore di carburanti “Marzia” di Casal di Principe dove la somma asportata è di 400 euro, il 13 gennaio la rapina a mano armata presso il supermercato Conad di San Cipriano D’Aversa dove la somma sportata è di 760 euro, infine furto aggravato delle targhe montate sull’autovettura utilizzata per commettere le rapine al fine di ostacolare gli accertamenti sulla proprietà da parte delle forze di polizia.  

Giovanna Scarano

 

Post Comment