Alto Impatto a Frattamaggiore. Controlli a tappeto degli uomini dell’Arma. Guarda le foto

Alto Impatto a Frattamaggiore. Controlli a tappeto degli uomini dell’Arma. Guarda le foto

Frattamggiore (NA) – Una cittadina blindata, così si presentava nel pomeriggio Frattamaggiore, paese a nord di Napoli teatro dell’operazione Alto Impatto messa in campo dagli uomini dell’Arma. Controlli capillari in ogni angolo del paese, per sei ore circa, che hanno richiesto il dispiego di ben 30 militari di cui 12 appartenenti al CIO del decimo reggimento “Campania” coordinati dal capitano della compagnia di Giugliano Antonio De Lise e dal comandante della locale stazione Marcello Montinaro. Nel corso dell’operazione, a seguito di provvedimenti emessi dall’autorità giudiziaria, sono stati catturati Mario Luongo 61enne già noto alle forze dell’ordine, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari  di 2 anni e 6 mesi emessa il 6 ottobre scorso dalla dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, poichè riconosciuto colpevole del reato di truffa commesso il 2 novembre del 2009 a Sant’Arpino (CE). Stessa sorte è toccata anche a Giuseppe Tramontano 54enne noto alle forze dell’ordine, sottoposto ai domiciliari dovendo espiare la pena di 6 mesi perchè resosi responsabile del reato di furto aggravato commesso il 6 marzo 2013 nel comune di Frattamaggiore. Nel corso dei controlli quattro persone sono state deferite in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, per minaccia aggravata, per truffa  e per ricettazione. Sono state oltresi rilevate 13 contravvenzioni al codice della strada, di cui 4 per mancata copertura assicurativa, tre per guida senza patente, e due per guida senza casco. Infine sono stati sequestrati sei veicoli.  Controlli mirati dunque, volti a scardinare il sistema dilagante dell’illegalità che troppo spesso è sotto gli occhi di tutti.  

Giovanna Scarano

Post Comment