Taglieggiava professionista per non farsi lasciare. Arrestata escort – amante

Taglieggiava professionista per non farsi lasciare. Arrestata escort – amante

Napoli – Decide di mettere fine alla sua relazione extraconiugale dopo aver scoperto che l’amante è una escort. Ricattato e taglieggiato mensilmente della somma di 1200 euro, imprenditore napoletano denuncia tutto dopo mesi di vessazioni. E’ cominciato tutto poco più di un anno fa, quando un professionista  intraprende una relazione amorosa extraconiugale con una donna  49enne del Vomero già nota alle forze dell’ordine. Dopo un anno d’amore, l’uomo inizia ad avere dei sospetti e curiosando in rete trova le risposte ai suoi dubbi. Scopre infatti, che la 49enne compare tra gli annunci dei siti per escort. Subito decide di troncare la relazione, ma la donna non accetta la decisione ed inizia a ricattarlo con una somma di 1200 euro mensili, la ristrutturazione della casa con annesso mobilio, e se l’uomo non avesse assecondato le richieste estorsive della donna lei avrebbe spifferato tutto alla moglie ed chiesto l’intervento dei familiari appartenenti alla malavita. La vittima per un pò ha ceduto, riuscendo anche  a diminuire la mensilità a 800 euro. Dopo mesi e mesi di sottomissione, la vittima ha perso circa 70mila euro e, messa ormai in ginocchio, ha individuato come ultima spiaggia la denuncia presso la stazione dei carabinieri del Vomero. Raccolte le informazioni utili all’indagine i militari hanno organizzato un servizio di osservazione per il giorno di consegna del “solito pagamento”. La consegna dell’assegno è avvenuta con le note modalità per cui alla donna non sono sorti sospetti; ha capito cosa stava accadendo solo quando si è sentita bloccare da 2 carabinieri. Tratta in arresto per estorsione, è stata  portata davanti al giudice che ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di presentazione quotidiano alla stazione carabinieri del Vomero.

Giovanna Scarano

Lascia il tuo commento