Casandrino, dimissioni e nuove nomine. Colpi di scena a poche ore dal consiglio comunale

Casandrino, dimissioni e nuove nomine. Colpi di scena a poche ore dal consiglio comunale

Casandrino (NA) – A 48 ore dal consiglio comunale previsto per mercoledi 18 ottobre alle ore 18, vengono meno gli equilibri all’interno dell’esecutivo con le dimissioni dell’assessore alle politiche giovanili e tempo libero Lucia Pica. Secondo vox populi, queste dimissioni potrebbero essere frutto di un mero accordo all’interno della maggioranza e che potrebbero essere ripagate con qualche nomina all’interno della società che a Casandrino ha la gestione del servizio idrico. Ad occupare il posto della dimissionaria Pica, potrebbe essere l’attuale capogruppo di maggioranza di Alleanza nei valori Angela Tauletta che si mormora potrebbe essere “usurpatrice” anche della nomina di vicesindaco attualmente affidata a William Di Lorenzo assessore all’Ecologia e ambiente. Quindi se dovesse avverarsi quanto mormorato, il consigliere Antonio Auletta militante nelle file di Alleanza nei valori, potrebbe essere “promosso” a capogruppo consiliare. Resta ancora vacante la nomina come assessore alla Pubblica Istruzione e servizi cimiteriali revocata a Sara Petito, in quanto non avendo votato ne in giunta ne in consiglio, si mormora che abbia preso le distanze dal bilancio di previsione e dall’assestamento. Pare che le sorprese non finiscano qui, ma che nelle prossime ore, o forse nel corso del prossimo civico consesso, i cittadini avranno ancora modo di stupirsi. Ai posteri l’ardua sentenza.

Giovanna Scarano 

Lascia il tuo commento