Grumo Nevano, brucia per l’ennesima volta il parco giochi. Atto vandalico che non deve restare impunito

Grumo Nevano, brucia per l’ennesima volta il parco giochi. Atto vandalico che non deve restare impunito

Grumo Nevano (NA) – Un pomeriggio di fuoco per i residenti di via Meucci a Grumo Nevano, dove il parco giochi improvvisamente pochi minuti prima della 17 ha preso fuoco. Le fiamme in pochissimo tempo si sono estese in tutta l’area ed hanno avvolto i giochini che erano nella villa. Per i residenti delle abitazioni vicine sono stati attimi di terrore poichè le fiamme alte hanno divorato tutto, causando non pochi problemi con il fumo che a causa del vento soffiava proprio in direzione delle case. L’impianto da un anno circa era chiuso, quindi fortunatamente al momento dell’incendio non vi erano bambini. Ma la domanda che in molti si fanno, come è possibile che ancora una volta sia andato tutto a fuoco? Già, poichè qualche anno fa successe la stessa cosa. Improvvisamente i giochini presero fuoco. Un gesto senza dubbio di inciviltà, che avendo dei precedenti forse poteva essere evitato.  Stando a vox populi c’è chi sostiene che di tanto in tanto i ragazzi scavalcavano il muro di recinzione e s’intrufolavano all’interno della villa a volte anche  devastando quanto c’era. Allertati dai residenti, sul posto sono giunti i vigili del fuoco che dopo aver spento l’incendio hanno restituito ai grumesi un paesaggio spettrale di quanto è rimasto. Senza dubbio ci sono delle responsabilità, e si spera che chi di competenza faccia anche l’impossibile per attribuirle e trovare il colpevole. La presenza di telecamere in zona potrebbe rendere tutto molto più semplice, e punire chi assetato di villania si diverte a vandalizzare il bene comune. 

Giovanna Scarano

Lascia il tuo commento