Napoli, in una camera d’albergo custodivano 42mila euro in banconote false. Arrestati due cittadini francesi

Napoli, in una camera d’albergo custodivano 42mila euro in banconote false. Arrestati due cittadini francesi

Napoli – Quando si parla di contraffazione, di camorra e delinquenza; in tanti fanno riferimento alla città di Napoli. Ebbene, non è così poichè l’illegalità è diffusa anche altrove. Difatti gli agenti del commissariato di Poggioreale nell’ambito di una più vasta indagine, contro il fenomeno della produzione e spendita di banconote false, hanno intercettato due cittadini di origine magrebina, nati e residenti nella Francia meridionale. Nail Derouiche, 26enne marsigliese e Falfoul Sofiane, di 32 anni di Avignone, avevano prenotato una stanza in un albergo napoletano , dove avevano custodito la somma di 42 mila euro suddivise in banconote da 20 e 50 euro, tutte false. L’intervento degli agenti all’interno dell’albergo è stato studiato nei minimi dettagli tanto da disporre vari poliziotti lungo le possibili vie di fuga e, prevedendo che i due potessero disfarsi delle banconote, hanno sorvegliato dall’esterno la struttura alberghiera. Difatti, le previsioni dei poliziotti sono state giuste, poichè i due quando gli agenti hanno fatto irruzione nella stanza hanno  tentato di disfarsi dell’intera somma, custodita in una busta in cellophane, lanciandola dalla finestra dell’albergo. Recuperata l’intera somma, all’interno della camera i poliziotti hanno rinvenuto anche due dosi di droga. I due cittadini francesi, giunti in Italia con un’autovettura, sequestrata dai poliziotti, sono stati arrestati e condotti alla casa circondariale di Poggioreale.

Redazione

Lascia il tuo commento