Frattaminore, notte di Natale da incubo. Picchia la moglie, poi tenta di ferire il figlio. I Carabinieri lo arrestano

Frattaminore, notte di Natale da incubo. Picchia la moglie, poi tenta di ferire il figlio. I Carabinieri lo arrestano

Frattaminore (NA) –  I carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno arrestato un 50enne di Frattaminore già noto alle forze dell’ordine. È stato bloccato dai militari intervenuti d’urgenza nella sua abitazione mentre armato di coltello stava inveendo e minacciando di morte la moglie 49enne e il figlio 19enne.
Alla vista dei carabinieri ha poggiato il coltello sul tavolo della cucina e si è lasciato ammanettare. I militari hanno accertato che poco prima aveva preso a calci e pugni la moglie. Subito dopo aveva tentato di ferire con il coltello il figlio, che era riuscito a schivare un fendente che gli aveva tagliato il giubbino indossato.
I medici del 118 hanno visitato la donna trovandola in stato di agitazione; la stessa in sede di denuncia ha raccontato che il marito aveva analoghi comportamenti da circa 2 anni. L’arrestato ora attende in cella il rito direttissimo.

Redazione

 

Lascia il tuo commento