Casandrino, contrasto dei reati ambientali; Carabinieri sequestrano macchinari per 12mila euro a laboratorio fotografico.

Casandrino, contrasto dei reati ambientali; Carabinieri sequestrano macchinari per 12mila euro a laboratorio fotografico.

Casandrino (NA) – I carabinieri della stazione di Grumo Nevano, coordinati dai colleghi di Giugliano al comando del capitano De Lise, nell’ambito di un servizio di controllo per il contrasto dei reati ambientali nella cosiddetta “Terra dei Fuochi” hanno deferito in stato di libertà un incensurato E.M. che in qualità di legale rappresentante di una ditta di prodotti fotografici. L’accusa è di “immissioni pericolose in atmosfera” poiché il laboratorio fotografico era privo delle necessarie autorizzazioni. Lo stesso è stato anche sanzionato amministrativamente poiché non era in possesso del registro di carico e scarico dei rifiuti. I militari durante il controllo hanno anche posto sotto sequestro macchinari ad alto impatto ambientale del valore di circa 12 mila euro. 

Redazione