Napoli, identificata la baby gang che aggredì Gaetano. Il Tribunale ha stabilito la permanenza in una comunità. Guarda il video

Napoli, identificata la baby gang che aggredì Gaetano. Il Tribunale ha stabilito la permanenza in una comunità. Guarda il video

Napoli – Dopo settimane di indagini, gli agenti dei commissariati di Scampia e Chiaiano hanno individuato gli aggressori di Gaetano, il 12enne aggredito lo scorso 12 Gennaio. Le indagini coordinate Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori di Napoli, si sono concluse con 9 ordinanze cautelari. Per 8 minori è stata prevista la permanenza presso una comunità, mentre per uno solo è stata decisa la permanenza presso la propria abitazione. La baby gang, si scagliò contro Gaetano nei pressi della stazione metro di Gaetano, aggredendolo ferocemente a tal punto da essere operato d’urgenza per l’asportazione della milza. Tanta la ferocia di un gruppo di ragazzini, da far raggelare il sangue; ma ciò che lascia davvero senza parole è il movente, o meglio il non motivo. Pare infatti, che il gruppo di giovanissimi, abbia agito solo per puro divertimento, forse perchè annoiati.Questo, se dovesse essere confermato, sarebbe un particolare a dir poco agghiacciante, espressione anche della perdita dei valori del vivere civile e del rispetto altrui all’interno delle loro famiglie, che ad ogni modo, dovrebbero essere baluardi per dei ragazzini così piccoli. 

Giovanna Scarano