Torre Annunziata, operazione ‘Pesca velenosa’. Sgominata holding criminale dedita allo spaccio di stupefacenti

Torre Annunziata, operazione ‘Pesca velenosa’. Sgominata holding criminale dedita allo spaccio di stupefacenti

Torre Annunziata (NA) – La Polizia di Stato di Torre Annunziata, a seguito di laboriose indagini, svolte con l’ausilio della Squadra Mobile, nelle prime ore della mattinata, ha dato esecuzione all’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere nei confronti di una autentica “Holding criminale” dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti. A finire con i ferri ai polsi sono:Antonio Bruno 27enne, Aniello Ino 22enne, e Angelo Nasto 26enne; tutti di Torre Annunziata e con diversi precedenti.    Il gruppo aveva base operativa in un palazzo al civico 117 di Corso Vittorio Emanuele III, ubicato nel famigerato quadrilatero delle carceri da sempre considerato una delle più proficue ed attive piazze di spaccio, ricadente sotto il controllo dei clan camorristici oplontini che avevano quale roccaforte il famoso ” Palazzo Fienga “, oramai completamente sgomberato e reso inaccessibile, in seguito ai provvedimenti della magistratura. A seguito della massiccia operazione di polizia, svolta con l’impiego di circa 70 uomini appartenenti al Reparto Prevenzione Crimine Campania e Reparto Mobile, nonché unità cinofile antidroga e antiesplosivo, e l’utilizzo di un elicottero del reparto volo, sono stati tradotti presso gli istituti di reclusione di Poggioreale e Cassino. 

Giovanna Scarano