Caserta, morto Angelo Covato, il rapinatore che partecipò alla rapina nella gioielleria dove mori l’appuntato dei carabinieri Tiziano della Ratta

Caserta, morto Angelo Covato, il rapinatore che partecipò alla rapina nella gioielleria dove mori l’appuntato dei carabinieri Tiziano della Ratta

video_rapina_gioielleria_maddaloniCaserta –  Morto il 18enne Angelo Covato ( nella foto è quello che indossa il cappellino rosso ). Il giovane  insieme ad altri complici tentò la tragica rapina il 27 Aprile scorso ai danni di una gioielleria di Maddaloni durante il quale mori l’appuntato dei carabinieri Tiziano della Ratta. Covato nello scontro a fuoco con i rapinatori fu colpito da 5 proiettili che gli furono estratti successivamente in un delicato intervento chirurgico. I familiari , subito avvisati del decesso si sono precipitati all’ospedale dove ci sono stati attimi di tensione. Nella rapina fu ferita anche Vincenza Gaglione un’altra rapinatrice complice della banda. Le immagini del sistema di videosorveglianza diffuse poco dopo dalla procura di Santa Maria Capua Vetere hanno dimostrato che Covato fu uno dei primi a fare fuoco contro i carabinieri presenti nel retro della gioielleria. Grazie a quelle immagini è stata fatta piena luce su tutta la vicenda e tutti  componenti della banda, circa dieci persone ad oggi, sono state arrestate. Resta quindi in ospedale solo la 30enne Gaglione che però non è in pericolo di vita.

Francesca Del Prete

Lascia il tuo commento