Litiga con l’anziana madre e la uccide

Litiga con l’anziana madre e la uccide

La tragedia questa mattina a Boscoreale. Vincenzo Villani, 48enne, dopo una violenta lite con l’anziana madre preso da un raptus di follia la strangola. La badante assiste sconvolta senza poter intervenire ma avvisa subito i carabinieri

Vince
Vincenzo Villani (foto ilmattino.it)

Boscoreale – Ancora oscuro il movente che ha spinto il 48enne Vincenzo Villani a strangolare la mamma 88enne Giuseppina Portanova. Al momento i carabinieri suppongono che l’omicidio sarebbe avvenuto al termine di una furiosa lite a cui avrebbe assistito la badante dell’anziana. E’ stata proprio quest’ultima ad avvisare i carabinieri che giunti nell’abitazione hanno trovato la vittima ormai senza vita. La donna era affetta da una grave neoplasia della pelle ed era accudita dal figlio e dalla badante. Le indagini dei carabinieri sono state velocissime e si sono concentrate da subito proprio sul figlio che non ha retto al peso di ciò che aveva commesso ed ha confessato. Molto probabilmente l’omicidio è avvenuto in preda ad uno scatto d’ira. Difatti negli ultimi tempi la situazione era divenuta insostenibile e l’uomo che molti in paese dicono essere affetto anche da disturbi psichici litigava spesso con la madre. Questa mattina forse un litigio più violento del solito ha scatenato il raptus omicida. Intanto le indagini continuano per accertare che il movente del delitto sia proprio dovuto alla situazione familiare ed escludere cosi ogni probabile premeditazione.

Francesca Del Prete

Lascia il tuo commento