Operazione Drug Cake, scoperte e smantellate due piazze di spaccio

Operazione Drug Cake, scoperte e smantellate due piazze di spaccio

Acerra (Na) – Dopo otto mesi di capillari indagini, i militari dell’Arma diretti dalla Procura della Repubblica di santa Maria Capua Vetere hanno smantellato un’organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività investigativa, denominata Drug Cake, (perchè uno dei principali indagati risultava aessere gestore di una pasticceria che di fatto non era operativa ma era utilizzata come luogo d’incontro per la cessione degli stupefacenti) ha avuto inizio nel marzo del 2016 ed è terminata nel mese di Novembre. Grazie alle intercettazioni telefoniche, ambientali, la localizzazione di apparati mobili e osservazioni, è stato possibile riscontrare almeno 200 cessioni di sostanze stupefacenti  come eroina, cocaina, cobret, hashish e marijuana. Inoltre nel corso degli ordinari controlli, i militari arrestarono una persona perchè colto in flagranza a coltivare una piantagione di marijuana costituita da 20 piante ad alto fusto. Nel corso dell’attività di osservazione gli inquirenti hanno scoperto due importanti piazze di spaccio: Vairano Patenora e Acerra. La prima piazza è stata identificata in località Corte di Vairano Patenora ed era condotta da soggetti locali, i quali con la loro professionalità hanno reso quell’attività come una fonte di sostentamento. Difatti numerosi erano i clienti abituali ed occasionali che si recavano per acquistare cocaina o hashish; vi era inoltre anche la possibilità della consegna a domicilio previa ordine telefonico. Ad Acerra invece è stata individuata la seconda piazza di spaccio che riforniva i giovani dell’area maddalonese e dal fondo valle telesino con sostanze del tipo eroina, cocaina, cobret ed hashish. Le due piazze di spaccio si collegano perchè uno dei principali indagati per vendita di stupefacente nella zona di Vairano, si riforniva ad Acerra. Le indagini si sono concluse con sei misure cautelari coercitive. Si sono spalancate le porte della casa circondariale per Aniello Galdiero 36enne e Giuseppe Sirignano 40enne. Destinatari invece della misura ai domiciliari sono: Francesca Daniele 24enne, Yuliya Shatalova 42nenne, e Domenico Trezza 35enne. Obbligo di presentazione presso la caserma dei carabinieri di Vairano Scalo per il 27enne Biagio Dello Stretto.

Redazione

Guarda le foto degli arrestati 

Lascia il tuo commento