Giugliano: Tenta il suicidio, bloccato grazie al tempestivo intervento dei familiari e dei poliziotti

Giugliano: Tenta il suicidio, bloccato grazie al tempestivo intervento dei familiari e dei poliziotti

Mattinata di ansia e paura in via Magellano a Giugliano dove un uomo con problemi psichici voleva buttarsi giù dal tetto della propria abitazione. Salvifico l’intervento degli agenti del locale commissariato.

auto_polizia_1Giugliano – Aveva deciso di farla finita, voleva lanciarsi nel vuoto così S. C. 50enne di Giugliano stamattina è uscito dalla propria abitazione sita al piano terra in uno stabile di via
Magellano  e si è diretto su al terzo piano dove vi è un lastricato asfaltato non recintato. Voleva buttarsi giù, camminava avanti e indietro. In evidente stato di agitazione l’uomo inizialmente  sembrava non voler dare ascolto a nessuno. Allertati, sul posto sono giunti gli agenti del locale commissariato diretti dal Dott. Aldo Mannella, i vigili del fuoco e i sanitari del 118. Alla vista degli agenti in divisa il 50enne ha cominciato ad agitarsi ancora di più, così per non rendere la situazione ancora più grave, gli uomini in divisa del commissariato hanno lavorato in disparte senza farsi notare dal 50enne. Ore concitate, durante le quali i familiari unitamente ai sanitari e agli agenti hanno messo in scena un’opera di convincimento. Il motivo di tale gesto non è ben chiaro, poiché da tempo il 50enne soffre di disturbi psichici ed è in cura presso il centro di igiene mentale. In via Magellano abita con la moglie ed un fratello, e proprio grazie a loro aiuto  è stato possibile farlo rinsavire e scendere dal tetto. Soccorso dai medici l’uomo è stato trasportato all’ospedale “San Giuliano” di Giugliano dove è tutt’ora ricoverato e tenuto sotto osservazione dai medici. 

Giovanna Scarano

Lascia il tuo commento